Speciale benessere: Silvia Tranà sulla stampa locale
Di Davide Galimi
Pubblicato 21 Luglio 2020

La dermopigmentazione di Silvia Tranà su Il Resto del Carlino del 21 luglio 2020

DA LA BOTTEGA DELLA BELLEZZA ANCHE LA DERMOPIGMENTAZIONE PROFESSIONALE

La Bottega della Bellezza è un centro estetico di Montelupone, aperto nel 2008 da Silvia Tranà, allora giovane estetista con alle spalle già molti anni di gavetta.
A partire dal 2015 il centro estetico ha acquisito anche le competenze della sorella di Silvia, Monia, permettendo la perfetta ripartizione dei compiti; a Monia la parte propriamente estetica dei trattamenti, a Silvia quelli relativi alla dermopigmentazione, una branca paramedicale dell’estetica.

La dermopigmentazione, suddivisa nel filone visagistico, in quello tricologico e in quello paramedicale, è una tecnica basata sull’introduzione nello strato sottostante del derma di pigmenti idonei e bioriassorbibili, atti a ridefinire/ricreare/ rimodellare le parti trattate.

Rispetto al body tatoo, la dermopigmentazione viene realizzata attraverso dermografi con penne/ cartucce con l’ago, e la preparazione dell’operatore deve essere massima e accurata, sia nel campo dell’estetica che in quella paramedicale, dovendo ben soppesare le eventuali interazioni tra le colorazioni immesse e le eventuali terapie farmacologiche o patologie del cliente.

Proprio ad un’accurata preparazione si è dedicata negli anni Silvia Tranà, riuscendo ad arrivare nel biennio passato al secondo posto del Masterclass PMU di Roma e al terzo allo European Beauty Festival di Monaco, tra l’altro unica italiana sul podio.

Altro suo recente trionfo è stata anche l’apprezzatissima presentazione, durante il Worldwide Eyebrown Festival di Rotterdam, della Swish Brow, particolare tecnica delicata messa a punto insieme a Rita Molinaro di Clinita, con cui si ottengono, montando l’ago slope sul dermografo (un ago simile a quello del microblanding), peli disegnati in modo elegante e naturale. Una tecnica adatta a pelli mature o coperte da tatuaggi non venuti bene.

CONSIGLI
La pratica è fondamentale

Per destreggiarsi tra le informazioni sulla dermopigmentazione ecco qualche consiglio. In primis deve essere realizzata da un operatore d’esperienza; non è dolorosa, (non si supera la profondità di 1 millimetro) e ha un costo tra i 400 e i 600 € per un ciclo di trattamento viso o paramedicale e tra gli 800 e i 1500 € per il tricologico. Attenzione ai costi minori, che possono implicare l’uso di colori nocivi. Importanti poi sono le foto anche della guarigione dei pazienti, sua vera cartina di tornasole.

 

Il Resto del Carlino

Vuoi rimanere aggiornato?

Iscriviti alla Newsletter!


    Autorizzo al trattamento dei dati personali per invio di newsletter, inviti ad eventi marketing e servizi analoghi, comunicazioni commerciali e/o promozionali